soccorso alpino
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Mettersi in pericolo e poi insistere, per mettersi in pericolo una seconda volta. Tanto… c’è sempre il soccorso alpino no? Incredibile episodio ieri sulle Alpi Carniche.
Due escursionisti sono stati soccorsi per due volte nel giro di sole tre ore dal Soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di due 20enni, uno belga e l’altro di Sondrio che si stavano cimentando nella ‘Traversata Carnica’ che prevede un itinerario fra Villach ed il cuore della Carnia. Ieri sera (martedì 16 agosto) hanno lanciato l’allarme una prima volta dopo essere rimasti bloccati su una roccia nella zona di Sella Bartolo. Sono stati quindi raggiunti dai soccorritori, messi in sicurezza e poi portati su una pista forestale. Gli uomini del soccorso alpino hanno loro raccomandato di non mettersi in cammino prima di aver recuperato le forze.
Dopo poche ore -come riporta il Gazzettino- i due hanno lanciato di nuovo l’allarme poiché uno dei due, sfinito da circa mille metri di ascesa, non riusciva più a muovere le gambe. Raggiunti nuovamente dai soccorritori sono stati riportati a Tarvisio da dove, nonostante alcune resistenze iniziali, sono stati invitati a pernottare in un albergo e riprendere poi il treno per Villach dove avevano lasciato l’auto.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE