veneti ubriaconi

Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



La notizia sta facendo il giro del mondo. Tracce di vino sono state trovate in un vaso datato intorno al 3000 a.C., portato alla luce in un ambiente probabilmente dedicato al culto, sono state scoperte in un antico sito dedicato al culto in Georgia da una missione archeologica dell’Università Ca’ Foscari Venezia. Si tratta di un team formato da studiosi italiani e georgiani. Nel recipiente a forma di animale, rinvenuto nel sito archeologico di Aradetis Orgora, provincia di Shida Kartli, a circa 100 km da Tbilisi, sono stati trovati numerosi grani ben conservati di polline di Vitis vinifera, la vite comune. Gli archeologi confermano dunque l’ipotesi che il vino avesse un ruolo centrale nella cultura detta Kura-Araxes, tanto da essere utilizzato anche in libagioni rituali. Il vaso, privo di testa, nella parte posteriore presenta un foro creato per versare i liquidi.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE