cracco

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST



Dopo i vegani e gli animalisti, Carlo Cracco deve affrontare anche i detrattori. Lo chef vicentino affida alla propria bacheca Facebook lo sfogo contro un quotidiano online veronese che avrebbe definito la sua cena al Vinitaly un fallimento. Scrive Cracco: “Oramai parlare male di me o attaccarmi per qualunque cosa è diventato l’hobby più ambito per ottenere più visualizzazioni o più notorietà. 
Un modo per fare parlare di sè insomma. 
Che sia un piccione, una cena che faccio o una frase che dico poco importa: a loro non interessa il cosa, ma il chi. 
Parlando di me, sanno che faranno parlare di loro. 
E il frutto di questo loro “lavoro”, o accanimento, lo sbandierano pure ai quattro venti e se ne compiacciono. 
“Grande successo per noi”, scrivono loro.
“Grande tristezza”, penso io.
Avanti il prossimo”.