20161002_020901_lls
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Poteva accadere solamente in Veneto. Un bar con una grande insegna ‘Vino Birra’ ed un uomo ubriaco che, forse attirato come una falena dalle scritte, si pianta sul bar, rischiando la vita. E’ successo a Valli del Pasubio, nel Vicentino.
Poteva avere comunque conseguenze molto gravi l’incidente stradale accaduto nel piccolo paese alle ore 01,30 di domenica, in Località Gisbenti. Il conducente dell’autovettura KIA Sorrento (43enne dell’hinterland scledense), all’uscita della curva a destra presente percorrendo la località in direzione S. Antonio di Valli del Pasubio, per cause ancora in corso di accertamento ha perso il controllo del mezzo ed ha sfondato con la parte anteriore la vetrata del Bar “Statale 46” fortunatamente chiuso, il cui gestore era intento ad eseguirne le pulizie. A seguito dell’urto, il Suv provocava lo sfondamento delle vetrate e della colonna divisoria del locale. La panchina presente all’esterno del pubblico esercizio e normalmente utilizzata dagli avventori per sedersi (in quel momento fortunatamente vuota) andava completamente distrutta. A seguito dell’urto il mezzo arrestava la corsa in mezzo alla carreggiata. Fortunatamemnte il conducente del mezzo non riportava alcuna ferita come pure il personale impegnato nelle pulizie del bar.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

In considerazione dell’accaduto, il conducente del Suv veniva sottoposto a prova etilometrica evidenziato un tasso superiore a 1,00 g/l. A seguito di ciò, il 43enne veniva denunciato alla Procura della Repubblica di Vicenza per guida in stato d’ebbrezza alcolica e la patente di guida immediatamente ritirata.
Sul posto l’intervento di 2 pattuglie della polizia locale per i rilievi del caso.
20161002_020726