Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Altavilla Vicentina– Porta in auto pistola giocattolo senza tappo rosso: denunciato dai Carabinieri un ragazzo vicentino.

I Carabinieri della Stazione di Altavilla Vicentina hanno deferito in stato di libertà per “porto abusivo di oggetto atto ad offendere”, un 18enne, residente a Montecchio Maggiore, meccanico.
Ieri, verso l’una di notte, in via Tavernelle di Altavilla, i Carabinieri, durante un posto di controllo per la prevenzione dei furti nelle zone residenziali e nelle aziende, a seguito di perquisizione personale e veicolare, hanno controllato il giovane alla guida di una Opel Corsa, rinvenendo, sotto un sedile, una pistola giocattolo a gas marca KWC cal.6 sprovvista di tappo rosso, del tutto simile ad una pistola in uso alle Forze di Polizia.
Il giovane, alla richiesta del motivo della detenzione dalla finta pistola, non è stato ovviamente in grado di dare una spiegazione plausibile. L’arma rinvenuta è stata quindi sottoposta a sequestro ed il ragazzo denunciato in stato di libertà.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

Vicenza – Ruba al centro commerciale: i Carabinieri arrestano una donna.

I Carabinieri della Stazione di Brendola hanno arrestato ieri mattina Floriani Leslie, trevigiana 27enne, residente a Vicenza, di fatto senza fissa dimora, gravata da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, responsabile di “furto aggravato ed evasione”.
Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto del fenomeno dei furti in danno degli avventori e degli stessi esercizi commerciali disposta dal Comando Provinciale, la Compagnia di Vicenza ha messo in campo servizi preventivi sia in città che nei centri commerciali del territorio, eseguiti in divisa ed in borghese.
Alle 11.00 di ieri la pattuglia della Stazione di Brendola è intervenuta tempestivamente, su disposizione della Centrale Operativa del Comando Provinciale, nei pressi del negozio “Smart Abbigliamento”, situato nella zona del Centro Commerciale “Le Piramidi”, poiché una donna si era impossessata di un abito da uomo del valore di quasi cinquecento euro, tentando di guadagnare l’uscita.
La donna, identificata poi nella 27enne Floriani, è stata prontamente bloccata prima dalla vigilanza e quindi dai militari immediatamente sopraggiunti.
La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.
I Carabinieri hanno quindi proceduto all’arresto della donna la quale, come poi accertato dai militari, si trovava anche in regime di detenzione domiciliare, con le prescrizioni di non uscire dal comune di Vicenza, a seguito di una condanna per pene concorrenti.
L’arrestata è stata trattenuta presso la camera di sicurezza del Comando Provinciale, in attesa del processo con rito direttissimo.