ramon fossati gesù




Vie Crucis e processioni di Pasqua sono diventate in molte località dei veri eventi teatrali. Così è a Valencia, dove l’uomo che interpreta Gesù, Ramòn Fossati, è diventato ormai una vera e propria star. Al punto che è stato ‘squalificato’ per atteggiamenti poco appropriati. Ufficialmente il Gesù di Valencia è stato espulso per aver camminato nella processione inviando baci ai passanti e per essersi spogliato parzialmente. La notizia è riportata dalla Stampa. Ramòn Fossati da anni interpreta il ruolo di Gesù nelle processioni sacre legate alla Pasqua. Nell’ultima occasione, la processione della resurrezione della Semana Santa Marinera, sarebbe diventata una sorta di sfilata.
Fossati ha marciato con una spalla scoperta e “benedicendo i passanti come fosse un sacerdote e lanciando baci come una rockstar. Un po’ troppo per la curia valenciana”.

LA RISPOSTA DI RAMON. “Punito perché sono gay”. Risponde il diretto interessato accusando la curia di averlo squalificato perché omosessuale. La Giunta maggiore della Semana Santa di Valencia, oltre ad averlo squalificato per due anni per aver fatto ricorso, lo ha anche sanzionato con una multa di 300 euro, poi diventati a 60. In un’intervista all’emittente radiofonica Cadena Ser, Ramòn dice: “L’iconografia ci mostra Gesù con il costato nudo, io ho solo scoperto una spalla”.
Arriva anche la risposta del parroco della chiesa degli Angeli, Jesús Cervera: “Questo signore forse ha schiamato la Via Crucis con il Carnevale”.

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST