Quando il matrimonio combinato non è un buon affare. E’ successo in Cina, dove un giovane, Kanh Hu, di 33 anni, ha tentato il suicidio poco prima di dire ‘sì’ alla futura sposa, che non aveva mai visto. Altro che amore a prima vista, il giorno fatidico si è trasformato in un autentico incubo. L’uomo ha tentato di togliersi la vita buttandosi in un fiume dopo aver visto. Salvato in extremis, ha giustificato la sua azione dicendo che la sposa, Na Sung di 30 anni era troppo brutta. Succede nella città di Shiyan, in Cina. Il matrimonio era stato combinato dai genitori dell’uomo.

Quando i due si sono presentati all’altare e Kahn ha visto Na Sung ha cominciato ad urlare ed è fuggito. Imbarazzo fra gli invitati, con i gentori di lei arrabbiatissimi. Alcuni hanno inseguito l’uomo che nel frattempo aveva raggiunto un ponte nelle vicinanze e si era buttato. Immediatamente soccorso, è stato salvato. Avrebbe poi dichiarato, a mente… decisamente fredda: “Mi dispiace ma quando ho visto la mia futura sposa ho pensato che sarebbe stata un danno per la mia immagine”. Preso dallo sconforto, visto che i suoi gentori avevano organizzato tutto, ha pensato al suicidio come unica soluzione (fonte: Mirror)