Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Sulla base delle condizioni meteo attese, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha dichiarato lo Stato di Attenzione per criticità idrogeologica, valevole fino alle ore 8.00 di lunedì 28 maggio, sul bacino Alto Piave, in provincia di Belluno.

Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, si legge nell’avviso emesso, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala la possibilità d’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide.

La criticità geologica riguarda soltanto il Comune di Perarolo di Cadore, in relazione alla situazione della frana della Busa del Cristo.
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



ECCO INVECE LE PREVISIONI A CURA DELL’ARPAV
Evoluzione generale
Il Veneto si troverà nei prossimi giorni sul margine di un promontorio anticiclonico in espansione sul Mediterraneo, che garantirà tempo in prevalenza soleggiato fino a sabato. Da domenica la marginale influenza di correnti cicloniche associate ad un minimo depressionario tra la Penisola Iberica e la Francia, determineranno un aumento dell’instabilità sulle zone montane, pedemontane e localmente sulla pianura più interna, dando luogo a rovesci o temporali soprattutto al pomeriggio. Le temperature massime nei prossimi giorni si manterranno su valori di qualche grado superiori alla media stagionale.

Il tempo oggi
sabato 26
Previsioni per il pomeriggio/sera di oggi. Sereno o al più poco nuvoloso; sulle zone pedemontane da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso, con frequenti addensamenti. Schiarite in serata. Precipitazioni assenti. Sulle zone pedemontane probabilità medio-bassa (25-50%) di locali rovesci o temporali; fenomeni in esaurimento in serata. Temperature massime senza notevoli variazioni. (CONTINUA…)



Tempo previsto
domenica 27. Condizioni di crescente instabilità a partire dalle zone occidentali. In pianura il cielo si manterrà sereno o poco nuvoloso fino a parte del pomeriggio salvo sui settori più occidentali dove si avranno addensamenti già dal mattino, in seguito la nuvolosità diverrà irregolare con locali annuvolamenti anche consistenti, specie sulle zone più interne; sulla costa prevalenza di sole.
Precipitazioni. Probabili prime precipitazioni fin dal mattino sui settori più occidentali (probabilità medio-bassa (25-50%), nel corso della mattinata probabilità in aumento fino a medio-alta (50-75%) di locali rovesci o temporali sulle zone pedemontane. Nel corso del pomeriggio i fenomeni diverranno a carattere sparso e potranno interessare anche la pianura più interna, (probabilità medio-bassa 25-50%) mentre risulteranno assenti sulla costa. Fenomeni meno probabili in serata.
Temperature. Senza variazioni di rilievo.
Venti. Deboli e di direzione variabile, a regime di brezza sulla costa.
Mare. Calmo.

lunedì 28. Schiarite alternate a nuvolosità irregolare con addensamenti maggiori sulle zone pedemontane e sulle zone più interne della pianura. Sulla costa sereno o poco nuvoloso.
Precipitazioni. Probabili primi fenomeni già dal mattino a partire dai settori più occidentali della pianura in progressiva estensione alle zone pedemontane (probabilità medio-bassa 25-50%); nel pomeriggio probabili precipitazioni anche sulle zone della pianura più interna (probabilità medio-alta 50-75%). Fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale; tendenza a diradamento dei fenomeni in serata, salvo possibile maggiore persistenza sulle zone più occidentali.
Temperature. Senza variazioni di rilievo.
Venti. Deboli e di direzione variabile, a regime di brezza sulla costa.
Mare. Calmo.

Tendenza
martedì 29. Permangono condizioni di instabilità con nuvolosità irregolare e precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale. Sulla costa precipitazioni generalmente assenti fino a metà giornata, in seguito probabilità in aumento di locali precipitazioni. A fine giornata tendenza a diradamento ed esaurimento delle precipitazioni. Temperature minime in aumento, massime, stazionarie o in lieve calo.

mercoledì 30. Tempo ancora variabile/instabile con cielo irregolarmente nuvoloso con maggiori addensamenti nella seconda parte della giornata quando saranno più probabili precipitazioni sparse. Temperature minime in calo, massime senza variazioni di rilievo.