Era morta da almeno diciotto mesi e nessuno, in tutto questo tempo, aveva mai cercato la sessantenne il cui corpo in stato di mummificazione e’ stata trovato in una casa di edilizia popolare a Verona, nel quartiere Borgo Roma.
    Secondo i primi accertamenti il decesso è da attribuire a un malore. La morte dovrebbe risalire ai mesi di gennaio-febbraio- 2017; una datazione stimata anche sul fatto che nella cassetta delle posta, completamente zeppa, c’erano bollette risalenti al dicembre 2016 (ANSA).
   
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST