Se c’è una cosa che sanno fare bene i vicentini è esportare. Nonostante il periodo di forte crisi e di calo dei consumi, con un mercato interno asfittico, la provincia berica continua ad aumentare le esportazioni e si conferma prima in Italia nel rapporto fra i milioni di euro di controvalore esportati e la popolazione, terza in valore assoluto dopo Milano e Torino. Per quanto riguarda l’export Veneto, l’ultimo dato disponibile è molto positivo (+5,2% su base annua, contro lo 0,7% del resto d’Italia). Se poi si osserva il dato per provincia si scopre che Milano è prima con 27.582 milioni di euro (in calo dell’1,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Torino è seconda con 15.403 milioni di euro (in aumento del 5,7%), Vicenza è terza con 11.864 mln/euro (+3,9%). A seguire Brescia, Bergamo, Bologna, Modena, Treviso, Firenze, Varese, Verona e Reggio Emilia.

(Per rimanere aggiornato con VenetianPost clicca “Mi Piace”)