panino veneto


La notizia diffusa dal Gazzettino di Udine sta diventando virale e finalmente qualche venetista brinda per la nascita del panìn onto che non deve più chiedere idee alle altre regioni. L’idea nasce da una collaborazione fra Cucina di Carnia, un’azienda friulana di Villa Santina e Gioia Bistrò, che ha sede nel trevigiano. Da questa idea è nato l’allestimento del primo furgone superacessoriato per la distribuzione di cibo, di colore rosso giallo (bandiera della Serenissima?) e potenzialmente potrà comparire nelle strade di tutta Italia. Ovviamente si distingue dagli altri per l’offerta tipica, intanto friulana. Il frico di Cucina di Carnia che imbottisce i panini, insieme alla birra Zahre di Sauris. La carne di maiale allevato in collina veneta e cucinata alla maniera veneta. L’offerta si distingue per la ricerca della qualità e la tipicità Triveneta.  

Le linee guida di questa iniziativa sono state spiegate da Francesco De Franceschi di Cucina di Carnia. Si punta su tipicità e artigianalità dei prodotti. Il camion viaggia e si ferma in tutta Italia e, dicono i pionieri del panino triveneto, la gente apprezza moltissimo.

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST