Arrivano i giorni della merla, i più freddi, secondo i nostri avi, dell’anno. Sono il 29, 30 e 31 gennaio. E quest’anno il meteo rispetta la tradizione, da giovedì arriva un’ondata di gelo.
Continueranno a soffiare fino a mercoledì i venti un po’ più freddi provenienti dai Balcani con qualche fenomeno al Sud e sulle Adriatiche. Poi ci sarà una breve tregua mentre da giovedì 29 è previsto un peggioramento più esteso che ci accompagnerà, a fasi alterne, fino ai primi giorni di Febbraio. Da fine mese l’inverno farà la voce grossa con una prolungata ondata di maltempo.
Mercoledì 28 ci sarà un miglioramento con temperature in aumento mentre da giovedì 29 al via una fase turbolenta. I venti da Nord saranno sostituiti da quelli più umidi ed instabili di Libeccio e Ponente; essi precederanno l’arrivo di una massa d’aria fredda dal Nord Atlantico. Una serie di perturbazioni attraverseranno così la Penisola portando, a fasi alterne, piogge, temporali, venti sostenuti e nevicate sui rilievi fino a bassa quota. Dinamica ancora da valutare. “L’inverno proprio in corrispondenza dei Giorni della Merla proverà a cambiare passo, dopo una prima fase di stagione decisamente mite”

Tempo previsto in Veneto (ARPAV)
martedì 27. Tempo parzialmente soleggiato, con spazi di sereno alternati al transito di qualche annuvolamento.
Precipitazioni. Generalmente assenti, salvo al più una probabilità nulla o molto bassa (0-5%) di qualche piovasco dal pomeriggio.
Temperature. Contenute variazioni di carattere locale, con gelate su gran parte del territorio nelle ore più fredde.
Venti. Perlopiù deboli dai quadranti occidentali, a parte qualche moderato rinforzo più probabile sulla fascia pedemontana e sulle zone sud-orientali specie fino al mattino.
Mare. In prevalenza poco mosso al largo e quasi calmo sottocosta.
Previsione Altezza Onde

mercoledì 28. Tempo in prevalenza soleggiato, salvo qualche annuvolamento perlopiù modesto.
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. Contenute variazioni di carattere locale, con prevalenza di un calo soprattutto delle minime e gelate su gran parte del territorio.
Venti. Perlopiù deboli di direzione variabile, salvo occasionali moderati rinforzi dai quadranti occidentali.
Mare. In prevalenza quasi calmo.
Previsione Altezza Onde

Tendenza
giovedì 29. Cielo da irregolarmente nuvoloso nelle prime ore a molto nuvoloso o coperto in seguito. Crescente probabilità di precipitazioni sparse specie dal pomeriggio, in genere modeste, con possibili episodi nevosi. Temperature minime stazionarie o in lieve aumento, massime in moderata diminuzione.
venerdì 30. Tempo variabile, con nuvolosità anche significativa ma alternata a schiarite in giornata. Probabili precipitazioni sparse, in genere modeste, con possibilità di qualche episodio nevoso. Temperature in contenuto aumento.

CONDIVIDI QUESTO POST: