renzi ice bucket venetianpost

Prima o poi dovèa capitare. I malati de Sla dise la sua e i lo fa con el presidente del Consiglio, che ne la smania de fare anunci (speso del casso e vanvera) i ga deciso de dire basta a le doce giazzà. Lo capiva anca un bocia de do ani che i nostri vip i pensava de più a divertirse e a fare i fighi i feisbuk pitosto che dare schei per causa. El problema sè che de skei se ne ga tirà fora pochi e quei quatro pirla che svoda seci de acqua davanti a la pisina de casa sua, i lo faseva solo per la notiretà. Alida Fiorani, mojère de un malato de SLA, leze la letera del marìo e la dise de fronte al fenomeno dell’ice bucket challenge. “Caro presidnete e cara ministra, inveze de roversarve sece de acqua in doso, dasìve na mosa per afrontare el problema e aiutare la ricerca, per afrontare na malatia che noialtri dovemo afrontare tuti i giorni. Dopo la tracheotomia de me marìo semo pasà da 2 a 6 ore de asistenza al giorno, ma in realtà el ga bisogno de aiuto 24 ore al giorno. Ghemo da lotàre par avere tuto: dai machinari al susidio regionae (de 650 euri al mese) che no el vien gnanca acredità regolarmente”. Speremo che fra na ospitata da Vespa e una dalla D’Urso, el premier se ricorda de sta gente.

(va a la pagina Facebook per restare agiornà!—> VENETIANPOST)