profughi eraclea
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Non tutti protestano per l’arrivo dei profughi e per il sistema di accoglienza dei migranti in Italia. I continui sbarchi sulle coste italiane si traducono nella necessità di trovare alloggi e di assegnare una quota di denaro a chi si fa carico degli stessi, ovvero cooperative e affitturi dei locali destinati a ospitare gli stessi profughi. Poco importa che le richieste di asilo vengano per la maggior parte respinte e che i migranti si trovino in uno status di limbo per anni nel nostro Paese. In concomitanza con nuovi sbarchi arriva così la notizia che le provincie del Veneto dovranno farsi carico di altri 1003 migranti in arrivo sulle coste italiane. Lo comunica la prefettura di Venezia, attraverso una nota dell’addetto stampa, sottolineando che la quota spettante al Veneto rientra nel fabbisogno di diecimila posti a livello nazionale. I posti da individuare nella città metropolitana di Venezia sono 174 – attraverso gara pubblica i cui termini di presentazioni scadranno il 4 agosto – “anche al fine di consentire di diminuire l’elevata presenza” di ospiti nell’ex caserma di Cona”. PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE