Le Dolomiti, il Lago di Garda, Venezia, Verona, le città d’arte i borghi. Per quanti vogliono vedere l’Italia ed il Veneto dal punto di vista dei turisti è utilissima la mappa offerta dal Corriere della Sera che mostra l’esatta percezione turistica del Belpaese. Se qualcuno di un’altra regione dovesse parlar male del Veneto, questa statistica basata su dati Istat sulle presenze, offre anche una tessera di autodifesa eccellente. I dati si riferiscono al 2012, ma fotografano una regione d’eccellenza. Sono stati quasi 49 milioni gli arrivi per un totale di 180 milioni di presenze giornaliere e il Veneto è da sempre la prima Regione turistica d’Italia con 62.351.657 presenze, delle quali il 64,8% di ospiti stranieri, e 15.818.525 arrivi, dei quali il 64,7% stranieri. Su sei stranieri che vengono in Italia, uno viene in Veneto. Il turismo ha generato in Veneto un fatturato di 11 miliardi di euro e rappresenta l’8,2% del Pil regionale, il 13% dei consumi interni e mezzo milione di unità di lavoro. Si tratta di un fatturato che vale tre volte e mezzo quello dell’agricoltura, tre volte e mezzo quello dell’alimentare, tre volte il fatturato del tessile e abbigliamento, il 54% dell’intero fatturato regionale del commercio. In termini di occupazione, il turismo dà lavoro in Veneto al 15% sul totale degli occupati e copre il 10,5% di tutti gli addetti al turismo d’Italia. Un turismo trasversale, composto da una molteplicità di settori, non dai soli alberghi e ristoranti. Questi ultimi, anzi, rappresentano »solo« il 30% del Pil turistico, dove il commercio incide per il 17,1%, la locazione di fabbricati il 15,3% l’agroalimentare il 9,5%, l’artigianato il 7,7% le attività culturali e ricreative il 6,7%, i trasporti il 6,5%. (Ansa)
Sotto potete vedere la mappa intera… (fonte: Corriere della Sera)


italia vista stranieri venetianpost corriere

CONDIVIDI QUESTO POST: