Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



 Nel 1992 il padre di Lynea Lattanzio chiese il suo aiuto per trovare un nuovo gatto e lei è tornata a casa con 15 cuccioli.
Da quel giorno, la signora Lattanzio, 67 anni, è stata circondata da amici felini tanto da diventare una gattara da guinnes e da quel momento ha vissuto con 28 mila gatti complessivamente.
La sua “Cat House On The Kings” ospita attualmente 800 gatti adulti e 300 gattini, in parte erano abbandonati e in parte selvaggi.
La casa ha sede in California e permette ai suoi abitanti di vagare liberamente su un terreno di 12 acri. L’enorme quantità di felini ‘accumulata’ costrinse Lynea a lasciare la sua prima casa con cinque letti ai gatti e ad installarsi in una casa mobile.
“Non c’era più spazio per me” – dichiara – “Ho cambiato casa quando avevo ben 60 gatti nella mia camera da letto” (continua)



Il costo è considerevole. Compreso il personale, il cibo, i rifiuti, la manutenzione e le spese mediche, il santuario costa fino a $ 1,6 milioni all’anno. La donna ha inizialmente ‘bruciato’ la pensione, venduto l’auto, addirittura la fede nuziale. Ora ha realizzato una struttura con un ospedale veterinario, un’unità di terapia intensiva e quarantene. Nonostante apprezzi la compagnia dei felini, il suo obiettivo principale rimane quello di trovare le nuove case per i gatti.