Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



 
(Fonte: Ansa) Una bimba di 2 anni, con la febbre alta causata forse da un colpo di calore, è stata soccorsa dagli agenti delle volanti della Polizia di Stato a Padova.
La bambina era rimasta sotto il sole torrido mentre la madre, con problemi di droga, chiedeva l’elemosina ai passanti. Ad allertare la polizia sono stati alcuni cittadini che hanno notato la bambina nella zona della Stanga mentre era su un passeggino assieme alla madre. All’arrivo della pattuglia, erano scomparse. Gli agenti le hanno rintracciate due ore dopo poco distante mentre erano in compagnia del padre. La bambina aveva la febbre molto alta e non rispondeva agli stimoli nonostante gli agenti avessero provato a bagnarle i polsi e il collo. E’ stata quindi portata d’urgenza al Pronto soccorso pediatrico dove si trova attualmente ricoverata, non in pericolo di vita.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE




I genitori, entrambi padovani, sono stati segnalati al Tribunale dei minori a Venezia. Il padre ha la patente sospesa a tempo indeterminato per essere stato più volte sorpreso al volante sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.