Pensavi che, su la base dele sparade de Renzi, le tase le stese calando? Eh no! cari… ma sicuramente ve ne si acorti. Lasemo stare questa volta i privati citadini e prendemo in esame i imprenditori. Rispeto al’ano scorso le tase sui capanoni, intanto le aumente. E, per dirla tuta, in 14 ani, le tase le xè aumentà del 190%. Stavolta la IMU e la TASI le xè micidiali, insieme. In 3 Comuni capoluogo su 4 la va male. Le cità che sta pezo in Italia xè Pisa (+ 31 %, aumento medio de 791 euri), Brindisi (+ 18 %, +231 euri) e Treviso (+ 17 %, +321 euri). In sostanza nei ultimi ani l’aumento xè spaventoso. I sindaci dei Comuni, per quanto posibile, ga zercà de stare calmi, ma… senza risultati a quanto pare. Se ga pensà de non penalizare le case principali, ma le seconde terze case e i ‘imobili a uso strumentale’ (capanoni) In un altro capitolo prendaremo in esame i altri aumenti. Ga da prepararse quei pòri tosi che ga aperto la partita IVA ai minimi. Altro che minimi, da l’ano prosimo el governo voe far pasare l’aliquota dal 5% al 15%. Ala facia dei zovani…