Scene del genere si vedono, forse, nei film di Sergio Leone. Invece accade qui, nel ricco Nord-Est (o ex ricco), dove si può arrivare alla rissa per colpa della troppa attesa ad un ufficio postale. Non si sa esattamente quale sia stata la scintilla, facile pensare che nel non sempre piacevole clima di attesa i nervi siano saltati a qualcuno. Alla fine interviene pure la polizia. Siamo all’Ufficio Postale di Viale Trieste a Mestre. Una cinquantina di persone sta facendo la fila. Solo due dipendenti allo sportello. A quel punto sono iniziati i mugugni, i borbottii, le proteste ad alta voce, fino alle urla. Nessuno faceva alcunché per fare in modo che l’attesa degli utenti si riducesse. Gli agenti delle volanti si sono trovati davanti cittadini inviperiti e sbraitanti ed hanno così contattato il responsabile dell’ufficio il quale si è giustificato dicendo che solo due operatori potevano stare allo sportello per mancanza di personale. A quel punto un barlume di genialità l’ha spinto a dirottare altri dipendenti verso gli sportelli e la situazione è tornata alla normalità.