Ecco le previsioni Arpav per i prossimi giorni

Mercoledì 28. In prevalenza molto nuvoloso o coperto. Possibili riduzioni della visibilità fino al primo mattino.
Precipitazioni. Probabilità in aumento fino a alta (75-100%), già della mattinata sulla pianura centro-occidentale ed in seguito anche altrove, di deboli precipitazioni, a tratti diffuse. Probabile diradamento dei fenomeni nella tarda serata.
Temperature. Minime in aumento, massime in calo con variazioni localmente anche sensibili.
Venti. In prevalenza moderati nord-orientali; sul mare moderati rinforzi di scirocco.
Mare. Inizialmente poco mosso, con moto ondoso in intensificazione fino a mosso, specie al largo.

Giovedì 29. In prevalenza molto nuvoloso.
Precipitazioni. Probabilità alta (75-100%) di precipitazioni diffuse; tendenza al diradamento ed esaurimento delle precipitazioni in serata.
Temperature. In aumento.
Venti. Orientali moderati, deboli in serata sulle zone interne.
Mare. In prevalenza mosso.

Tendenza

venerdì 30. Sereno o poco nuvoloso, senza precipitazioni. Temperature minime in diminuzione, massime in aumento. Ventilazione moderata dai settori orientali.

sabato 31. Tempo ben soleggiato con aria tersa, grazie ad una moderata ventilazione dai settori orientali. Temperature in diminuzione nei valori minimi.

MONTAGNA

Mercoledì 28. Cielo da molto nuvoloso a coperto per estesa nuvolosità stratiforme, già al mattino. Con il passare delle ore la copertura tenderà ad infittirsi, dando luogo ai primi fenomeni sulle Prealpi occidentali dalle ore centrali. Le piogge si estenderanno al resto del territorio montano nel corso del pomeriggio, anche sulle Dolomiti settentrionali nel tardo pomeriggio/sera. Clima uggioso con debole escursione termica diurna.
Precipitazioni. Inizialmente la probabilità sarà bassa (0/10%), poi aumenterà, specie dalle ore centrali in poi, fino ad alta sulle Prealpi (60/80%) e medio-alta (50/70%) sulle Dolomiti. I fenomeni saranno perlopiù deboli, non più di 2-5 mm, eccetto sulle Prealpi occidentali, dove sono attesi fino a 5-10 mm/24h. Il limite delle eventuali deboli nevicate scenderà sui 2300/2400 m.
Temperature. In generale lieve calo, eccetto aumento delle minime nelle valli. Su Prealpi a 1500 m: min 6°C max 7°C, a 2000 m: min 4°C max 5°C. Su Dolomiti a 2000 m: min 3°C max 4°C, a 3000 m: min -1°C max 0°C.
Venti. Nelle valli deboli variabili. In quota moderati da Sud-Ovest, a tratti tesi sulle vette dolomitiche più alte, a 10-20 km/h a 2000 m, a 25-40 km/h a 3000 m.

Giovedì 29. Durante la notte e parte del mattino tempo perturbato con estesa nuvolosità, associata precipitazioni, anche diffuse. Al pomeriggio il tempo tenderà alla variabilità con schiarite ad iniziare dai settori settentrionali. Clima diurno un po’ fresco con ridotta escursione termica.
Precipitazioni. Durante la notte ed al mattino probabilità alta (60/80%) per deboli precipitazioni sulle Dolomiti, a tratti moderate sulle Prealpi occidentali. Al pomeriggio saranno assenti sulle Dolomiti (0%), mentre la probabilità sarà sempre più bassa sulle Prealpi (10/30%). Il limite della neve oscillerà tra i 2400 e 2600 m.
Temperature. In leggero generale rialzo, salvo le minime in quota. Su Prealpi a 1500 m: min 5°C max 9°C, a 2000 m: min 3°C max 6°C. Su Dolomiti a 2000 m: min 2°C max 5°C, a 3000 m: min -2°C max 0°C.
Venti. Nelle valli deboli di direzione variabile. In quota moderati dai quadranti orientali, a 10-15 km/h a 2000 m, a 15-25 km/h a 3000 m.



Tendenza

Venerdì 30. Tempo in prevalenza soleggiato con cielo sereno, aria tersa ed ottima visibilità in montagna. Durante le ore più fredde non escluso del tutto qualche banco di nebbia su alcuni settori prealpini, specie nel catino bellunese. Temperature minime in calo, specie nelle valli, e massime in ripresa, con forte escursione termica diurna nelle valli. Venti deboli da Nord-Est in quota.

Sabato 31. Tempo molto soleggiato con cielo sereno, aria tersa ed ottima visibilità in montagna. L’insidia locali nubi basse o nebbie sarà presente su alcuni settori prealpini, specie nel catino bellunese, ma solo durante le ore più fredde. Temperature senza notevoli variazioni. Venti moderati da Sud-Est in quota.VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST E RESTA AGGIORNATO