Primo incidente

Aggiornamento: un ragazzo di Musile di Piave è stato fermato. Avrebbe speronato l’auto con a bordo 5 ragazzi, 4 dei quali sono morti, spingendola fuoristrada. L’unica ragazza che si è salvato riferito quando accaduto. Anche alcuni testimoni avrebbero visto il giovane zigzagare prima dell’incidente. È stato ritrovato grazie alla collaborazione dei Carabinieri

La notte scorsa poco prima delle 1.30, i vigili del fuoco sono intervenuti per un gravissimo incidente   lungo la SR 43 in Via Adriatico incrocio Via Pesarona a Jesolo, un’auto è finita nel canale: decedute quattro persone una ferita.  L’auto con a bordo tre ragazzi e due ragazze è finita nel canale dopo la perdita di controllo del conducente. I primi soccorsi sono stati dati da alcuni ragazzi stranieri di passaggio  che sono riusciti a estrarre la ragazza ferita e altri tre poi dichiarati morti dal personale medico del Suem 118. I vigili del fuoco arrivati dal locale distaccamento e da Mestre con l’autogru, hanno agganciato l’auto ed estratto l’auto recuperando l’ultima persona rimasta all’interno dell’auto purtroppo deceduta anche questa deceduta. I ragazzi mortii: tre ragazzi e una ragazza tra i 22 e 23 anni  sono tutti della zona di San Dona’. La polizia locale ha eseguito i rilievi del sinistro sul posto anche i carabinieri (a seguire le foto e il secondo incidente)

Alle ore 5 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Roma Sinistra a Jesolo per un’auto finita contro un platano: deceduto il conducente. I pompieri provenienti dal precedente incidente di Jesolo, hanno estratto l’uomo rimasto incastrato  alla guida, purtroppo nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale del suem 118 l’uomo 28 enne è stato dichiarato morto. I carabinieri hanno eseguito i rilievi del sinistro.