Arrestato per furto dalla polizia di Padova non ha pensato di meglio che inneggiare ad Allah e alle stragi di Parigi. Protagonista un 24enne di origini tunisine. L’uomo è stato fermato dagli agenti dopo essere stato sorpreso a rubare dentro ad un cantiere edile. E’ stato immediatamente trasportato in cella di sicurezza dagli agenti della mobile padovana e lì ha cominciato a dare in escandescenze. Non ha solo insultato i poliziotti rei di aver sventato un furto, ma ha anche inneggiato ad Allah, facendo riferimento agli attentati avvenuti a Parigi pochi giorni fa.
Il tunisino in questione ha diversi precedenti di polizia giudiziaria. E’ già stato accusato di rapina, resistenza, violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

CONDIVIDI QUESTO POST: