Greek art

Greek art



La cantante pop indonesiana Irma Bule è morta stamane dopo essere stato morsa da un serpente usato come spalla sul palco durante una performance dal vivo domenica scorsa. L’incidente è avvenuto a metà del secondo brano quando Irma ha calpestato la coda del serpente. La testimonianza è stata data ad un media locale da un membro dello staff che ha riferito che il rettile ha reagito mordendola ad una gamba.
Gli spettatori del concerto a Karawang, West Java, hanno raccontato che la Bule non sembrava subire inizialmente effetti dopo il morso e le avrebbe addirittura rifiutato un antidoto fornito dal proprietario del serpente. (CONTINUA, GUARDA IL VIDEO QUI SOTTO)

La cantante forse credeva che il serpente fosse stato reso non pericoloso. Era comunque a conoscenza dei rischi di un utilizzo di rettili surante le esibizioni dal vivo – una pratica relativamente comune nella regione – e precedentemente si era esibita con pitoni e boa. 45 minuti dopo il morso la performance è stata interrotta quando la cantante ha iniziato a vomitare ed è stramazzata al suolo. Successivamente è stata portata in ospedale, dove ne è stata accertata la morte. La polizia indonesiana sta investigando sull’incidente.

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST