renzi
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



 “Dopo tante discussione sul Pil o non Pil, sugli zero virgola, ho pensato di fare un viaggio nella realtà dove il Pil viene creato, fra imprenditori capaci di partire da 8 dipendenti e arrivare a 1.300”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi arrivando alla Fassa Bortolo di Resana. “È un’immersione nel Nordest profondo – ha proseguito – nell’Italia che riesce a creare occasione di sviluppo. Se ce la mettiamo tutta questo paese ce la può fare. La richiesta che ricevo è di lottare contro la corruzione e la burocrazia. Meno burocrazia c’è, più difficile è che la corruzione si sviluppi.
    Agli imprenditori del Nordest chiedo di prendere per mano l’Italia e portarla fuori dalle secche della crisi”. PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

Arrivato in mattinata, il presidente del Consiglio Renzi ha cominciato la sua visita dalla Fassa Bortolo di Spresiano, lo stabilimento che produce malte, intonaci e pitture. Dopo aver ‘saltato’ l’incontro alla Texa di Monastier per il ritardo accumulato a Ciampino. Prossima tappa la Latteria Montello di Giavera.