sauna
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Nel panorama delle notizie curiose che il nostro Paese offre quotidianamente riportiamo due episodi accaduti in Veneto e Lombardia e che hanno visto come protagonisti degli anziani.
VERONA – Un uomo di 68 anni è stato identificato e denunciato dai carabinieri di Bardolino (Verona). L’accusa? Violenza sessuale. Si tratta di un mantovano in vacanza sul Lago di Garda che frequentava quotidianamente una sauna finlandese di un centro benessere noto nella zona. Il giorno prima di essere rintracciato, aveva avvicinato – in due diversi episodi – due ragazze austriache 20enni, attendendole nella penombra della cabina per poi toccarle nelle parti intime, fuggendo subito dopo.
Le testimonianze delle vittime hanno permesso ai carabinieri di ricostruire un identikit e di mettersi sulle tracce del palpatore. Al momento del fermo il turista, davanti alla denuncia delle due ragazze, si è trincerato nel silenzio.
LEGNANO – Ben più drammatico quanto accaduto a Milano. Un 49enne è stato arrestato dai carabinieri di Legnano (Milano) per violenza sessuale. La vittima, sua vicina di casa, ha 78 anni.
Secondo l’accusa, l’aggressione sessuale risale a due settimane fa quando la donna, residente nel Legnanese, è stata sorpresa nel sonno dal vicino di casa che è entrato in camera dalla finestra ed ha abusato di lei. Quando l’uomo se ne è andato, l’anziana ha chiesto aiuto ai suoi familiari che l’hanno accompagnata in ospedale.
Dopo la denuncia, i carabinieri hanno avviato le indagini, che hanno portato all’ordinanza di custodia cautelare in carcere su richiesta della Procura di Busto Arsizio. L’anziana ha raccontato che l’uomo si era già introdotto in casa sua un’altra volta in precedenza, mostrandole le parti intime, ma lei aveva deciso di non denunciarlo pensando che non fosse pericoloso.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE