Ecco l’aggiornamento ufficiale dell’Ulss 5 Rovigo



Sono stati necessari sei carabinieri per arrestare a Verona un marocchino che ha reagito violentemente con calci e pugni alla richiesta di identificazione da parte di una pattuglia. L’uomo è accusato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Il marocchino, che ha numerosi precedenti penali, si era rifiutato di rispondere alle domande di una pattuglia, impegnata nell’attività di controllo del territorio. Alla vista dei militari ha dato in escandescenze, sferrando pugni e calci pur di sottrarsi all’ identificazione. Alla fine è stato bloccato, dopo l’intervento di altre due pattuglie. Un carabiniere è rimasto ferito nella colluttazione. Lo straniero domani sarà processato per direttissima.
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST