OPERAZIONE “SEX AND CITY”: ARRESTATO UN FUNZIONARIO DEL COMUNE DI RESCALDINA PER INDUZIONE INDEBITA (IL VIDEO A FINE ARTICOLO).
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



I finanzieri del Gruppo di Legnano hanno arrestato un funzionario del Comune di Rescaldina al termine di una indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio (Varese), che ha consentito di accertare come lo stesso, abusando dei suoi poteri, avesse indotto alcune donne che versavano in stato di bisogno ad avere, in più occasioni, rapporti sessuali per ottenere contributi, per un ammontare di oltre 7500 Euro, ed assegnazioni di alloggi pubblici. Nel corso dell’indagine è stata sequestrata documentazione che è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. Altre tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati per truffa aggravata ed induzione indebita a dare o promettere utilità. Sono in corso accertamenti ed approfondimenti per individuare eventuali altri persone coinvolte nel disegno criminoso. .
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE