Polemica in TV fra satira e fornelli. Mister Striscia la Notizia lancia una sassata allo chef vicentino Carlo Cracco e lo fa citando un piatto che è ben noto ai vicentini, il baccalà. Antonio Ricci mostra tutta la sua antipatia per  lo chef veneto. Prima manda in onda un maxi-spoiler sulla finalissima di Masterchef rivelando il nome del vincitore ed ora calca la mano con una serie di interviste. Ricci interviene in diversi quotidiani all’indomani della vittoria di Stefano nella finalissima dello show di Sky Uno. Uno fra tutti, La Stampa, cui spiega: “Dal punto di vista televisivo, MasterChef ha due problemi: i cuochi della domenica non fanno spettacolo, quindi sono obbligati a prendere due semi-professionisti. E poi due terzi dei giudicisono dei baccalà”. Di chi si parla, forse Cracco? E Ricci risponde: “Un baccalà alla vicentina”. E ancora: “Non mi sta antipatico, baccalà glielo dico con affetto”. E chi è l’altro baccalà? Semplice: “Barbieri…”

STRISCIA E LO SPOILER A MASTERCHEF. Lo aveva promesso, lo ha fatto: Striscia la Notizia ha svelato in anteprima il nome del vincitore di MasterChef. Non solo, ha accusato di irregolarità il talent show dedicato ad aspiranti cuochi condotto da Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich: l’inviato Max Laudadio ha raccontato che il concorrente Nicolò Prati, prima di partecipare alla trasmissione, avrebbe lavorato per più di un anno nella cucina del ristorante Sadler di Milano nonostante in base alle regole di MasterChef tutti i concorrenti debbano essere dilettanti. Scoppia il caso, e con il caso la guerra tra Mediaset e Sky che, con Magnolia, la società che produce la trasmissione, ha annunciato di volere procedere per vie legali.