I Carabinieri di Chioggia (Venezia), su disposizione del Gip, hanno arrestato e portato in carcere un 56enne di Codevigo accusato di tentato omicidio per aver cercato di uccidere la suocera, una 83enne che si trovava ricoverata in ospedale. L’uomo si era recato a far visita all’anziana, assistita da una badante; quest’ultima si era momentaneamente allontanata dalla stanza, dato che la paziente stava dormendo, ma quando vi ha fatto ritorno – ha raccontato agli investigatori – avrebbe visto il genero dell’anziana che con un telo cerato in mano tentava di coprire il naso e la bocca della suocera, che muoveva la testa per liberarsi. La badante ha fatto scattare l’allarme. Il 56enne avrebbe cercato di giustificarsi, sostenendo che aveva tentato una manovra ‘terapeutica’ per alleviare i dolori della donna. Ma per lui è scattato l’arresto, ed ora l’ordinanza di custodia che l’ha portato in carcere.
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST