Non sono servite a nulla le proteste dei sindaci rivieraschi del Veneto nelle scorse settimane. Anche oggi sul litorale veneziano sono arrivati profughi, inviati dalle prefetture. Martedì sera ne erano arrivati 50 ad Eraclea, stamane altre 34 persone e sono state sistemate fra Jesolo ed Eraclea. Domani ne arriveranno altre 38 ed il flusso non è destinato ad interrompersi considerando che nelle coste meridionali del Paese, complice il bel tempo ed il mare calmo, approdano migliaia di migranti. Come riporta la Nuova Venezia, a Jesolo sono stati sistemati nella CRI e ad Eraclea in un edificio privato. Una situazione che sembra fuori controllo, con le prefetture costrette a ricevere ogni giorno le quote di smistamento del Governo. A seguire il duro lavoro della Questura di fotosegnalamento e… a breve, non è prevista alcuna inversione di rotta.



RESTA INFORMATO CON VENETIANPOST, VAI ALLA PAGINA FACEBOOK E CLICCA ‘MI PIACE’