discarica-abusiva-veneto-padova-gazzo
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Nei giorni scorsi militari della Guardia di Finanza di Padova, durante un servizio di controllo del territorio, hanno sequestrato nel Comune di Gazzo Padovano (PD) un fondo di circa un 5.000 mq adibito a discarica abusiva, in uno stato di totale degrado, sul quale erano stati abbandonati in maniera incontrollata rifiuti per circa 50 tonnellate, molti dei quali di natura pericolosa: materiali edili, lastre in fibrocemento, apparecchiature elettriche ed elettroniche, imballaggi di vario tipo e vecchi mezzi agricoli in disuso. Per questo motivo le Fiamme Gialle della Compagnia di Cittadella (PD), che si sono avvalse anche di un tecnico specializzato nel settore ambientale, una volta circoscritta l’area sulla quale erano ammassati i rifiuti, percependo fin da subito il potenziale pericolo che poteva scaturire per le falde acquifere e l’ambiente circostante, hanno sottoposto a sequestro l’intero fondo e segnalato il proprietario del terreno, M.Z., nonché titolare di un’azienda agricola, alla Procura della Repubblica di Padova, per il reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata in violazione degli artt. 192 e 256 comma 2 del D.lgs. 152/2006. M.Z. è stato altresì segnalato all’ARPAV di Padova per i necessari accertamenti di competenza nonché al Comune di Gazzo Padovano (PD), che potrà ora disporre le necessarie operazioni atte alla rimozione, all’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi, a cui il trasgressore è tenuto a procedere ai sensi dell’art 192 comma 3 del D.lgs. 152/2006. L’attività di servizio nello specifico comparto testimonia, ancora una volta, l’attiva presenza della Guardia di Finanza sul territorio padovano e l’impegno profuso costantemente a tutela della salute dei cittadini.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE