anz-venezia
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Ancora un caso di furto dell’abbraccio in Veneto. L’ultima segnalazione arriva da via Perlan a Mestre, in località Gazzera. Vittima ancora una volta un anziano. Pubblichiamo la notizia perché possa servire ad altri per evitare di cadere nel tranello. Generalmente gli autori di questi furti sono nomadi. Una signora, in quel momento in transito nella via di Mestre, ha segnalato alla polizia che un anziano era appena rimasto vittima di un furto mediante inganno. Gli agenti della volante intervenuti dopo pochi minuti, accertavano che l’uomo, un 74enne residente in zona e con problemi di deambulazione, era stato avvicinato in strada da una donna (sui 40 anni, bionda, alta circa 1,70 mt. con jeans), la quale lo abbracciava senza un motivo apparente. L’uomo, che non conosceva l’identità della donna, cercava di respingerla, ma la stessa riusciva comunque ad appropriarsi della collana d’oro che l’anziano aveva al collo. Quest’ultimo, pur accorgendosi dell’inganno, non riusciva a sottrarsi alla presa e al furto che stava subendo. Mentre l’anziano inveiva nei confronti della malfattrice, la stessa si allontanava velocemente. Gli agenti raccoglievano la testimonianza dell’uomo e di un passante che aveva assistito alla scena, ma la responsabile dell’inganno non veniva trovata.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE