treno
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Panico! Un’esplosione! Allarme terrorismo! L’Isis è qui! E’ passato di tutto nella testa dei passeggeri del treno Frecciabianca 9733 che alle 18 sfrecciava a Montebello Vicentino in direzione Venezia. Le scintille lasciavano pensare al bagliore di un ordigno. In realtà si trattava di un vecchio cavo elettrico che si è usurato e staccato andando a colpire la parte anteriore del treno. A terrorizzare i passeggeri il boato e il bagliore delle scintille. Il treno si è fermato quindi a Montebello con la parte motrice danneggiata, un finestrino rotto e il nero della fuligine sulla carrozzeria. Inutile dire che il treno è rimasto fermo a lungo, causando disagi al traffico ferroviario. Sul posto per i rilievi è arrivata la Polizia Ferroviaria di Vicenza. Il treno è ripartito alle 19 e molti altri treni hanno ritardato la loro corsa nella tratta Venezia Verona.PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE