La Region Veneto dise de NO a qualsiasi ipotesi che nel nostro teritorio riva scoàasse tossiche. “El me NO a l’arivo de rifiuti indistinti da altre region xè ciaro e neto!”. Questo gà dichiarà oncò el governatore Zaia. “Son sempre sta contro -el dise lu- e lo son anca ogi. El lo gà dichiarà in ocasiòn de l’incontro de esame da part dela Conferenza dele Regiòn del decreto Green Economy con el quale el Governo de Roma gà intenzion de acentrare le poitiche de smaltimento dei rifiuti.
“Obietivo -dise Zaia- gà da esere l’autosuficienza nela gestion dei rifiuti. E questo non deve esere un optional, ma un impegno de tute le regiòn. No semo disposti a pagare le carenze dei altri”.

Scontro co la Campania
E durant la conferenza de le Regiòn ghe sè sta un duro scontro fra Veneto e Campania. Questa ultima sostgneva la scelta de Renzi, in base a la quale, secondo la Region Veneto, dal Sud podarà arivare da noialtri i rifiuti per i inceneritori. Una befa per el Veneto che da ani porta avanti la racolta diferenziata, mentre a Napoli, dove che el presidente de la Regiòn barufa col sindaco, nel’ultimo ano la racolta diferenziata xè scesa de un punto, arivando al 20%. El rischio xè che dal Sud ariva carichi indistinti de rifiuti, secondo la Region Veneto.
Ad afiancare el Veneto ne la bataglia anca la Lombardia e la Toscana. L’asesore Roberto Ciambeti ga dito: “Forse tropi se desmentega che l’Union Europea ga pronto un fasicolo de infraziòn per l’Italia su le PM10 e ste ore qua podaria esere decisive a Brusel. Entro la fine de l’ano scadrà i termini e diventarà efetiva la sentenza per la question dei rifiuti de Napoli”. Quindi per colpa de le scoasse de Napoli ciapemo na multa!