Venerdì pomeriggio, in seguito a segnalazioni pervenute alla centrale operativa del comando di polizia locale di Vicenza, i vigili hanno effettuato tramite il sistema di video sorveglianza installato in centro storico la ricerca di quattro persone che chiedevano denaro in cambio di bigliettini augurali natalizi: i quattro erano stati visti raggirare ragazze minorenni con la scusa di donazioni, restituendo loro importi inferiori a quelli pattuiti. (continua…)



Effettivamente quattro giovani, poi identificati per M. F. di 24 anni, M. B. di 23 anni, F. G. di 20 anni e A. A. di 21 anni, tutti provenienti da Torino, sono stati individuati e raggiunti dal personale in borghese all’angolo tra corso Palladio e contra’ Cesare Battisti, mentre erano intenti ad adescare minorenni, consegnando loro alcuni bigliettini e chiedendo un’offerta a sostegno di una fantomatica organizzazione. Tre ragazze, in particolare, hanno acconsentito a lasciare un’offerta di 2 euro, ma, alla consegna delle banconote da 10 e 5 euro, non hanno ricevuto il resto dovuto. A quel punto sono intervenute le pattuglie antidegrado, impegnate nel contrasto della mendicità e di ogni altra forma di accattonaggio. Il gruppo è stato accompagnato in comando e ciascuno dei soggetti perquisito. Ai quattro giovani è stato sequestrato il denaro proveniente dalla truffa per un totale di 510,14 euro e 93 biglietti natalizi. Tutti sono stati indagati per concorso in truffa ai danni di minorenni.