zonin
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Una manifestazione di protesta si è tenuta in via XXIV maggio a Montebello (Vicenza), all’esterno di una delle ville di proprietà di Gianni Zonin, l’ex presidente della Banca Popolare di Vicenza. Alcune decine di persone, formate nella quasi totalità da esponenti di Federcontribuenti con risparmiatori e soci dell’istituto di credito, rimasti beffati dal crollo delle azioni, hanno inscenato in occasione della festività del 2 giugno, un particolare “funerale della Repubblica”. I manifestanti erano “armati” di croci e fischietti, mentre cartelli e manifesti, con slogan collegati alle vicende della BpVI, sono stati affissi nei muri perimetrali della villa.
«Nel giorno della festa della Repubblica sfiliamo di fronte alla villa in cui il presidente Gianni Zonin vive da inquilino praticamente nullatenente» ha detto Marco Paccagnella, presidente nazionale di Federcontribuenti. I manifestanti erano «armati» di croci e fischietti, mentre cartelli e manifesti, con slogan collegati alle vicende della BpVI, sono stati affissi nei muri perimetrali della villa. Sul posto, per controllare la protesta ed evitare incidenti vi erano carabinieri e poliziotti.PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE