dialetto veneto rincojonio




Una gaffe clamorosa, subito cancellata con un clic. Ma il web non perdona… in molti se n’erano già accorti. Succede nella Bassano del Grappa a guida PD, che per solidarietà al popolo belga ha pubblicato la bandiera tedesca. I colori in effetti sono uguali, ma l’orientamento delle striscie e la loro disposizione sono diverse. E’ come utilizzare la bandiera dell’Ungheria e confonderla con quella dell’Italia. A commettere la gaffe i gestori della pagina Facebook del Comune di Bassano del Grappa. L’errore è subito diventato virale e sono arrivati copiosi i commenti di scherno e ironia per una leggerezza a dir poco pacchiana.
Il Comune ha espresso nobilmente la propria solidarietà al popolo belga ma quell’errore non è stato perdonato. Anziché rosso-giallo-nera a strisce verticali è comparso un nero-rosso-giallo a strisce orizzontali.

L’amministrazione bassanese si è giustificata con un post in questo modo: «Questa mattina, sulla pagina Facebook del Comune di Bassano del Grappa, è stato pubblicato dall’Ufficio Stampa un post di vicinanza e solidarietà per i tragici fatti accaduti in Belgio – si legge nel messaggio l’immagine abbinata, per qualche minuto, è stata la bandiera della Germania: un errore di cui si è preso subito coscienza e che è stato tempestivamente corretto con la pubblicazione delle bandiere a mezz’asta esposte in Municipio. Ci scusiamo per quanto accaduto rinnovando vicinanza e solidarietà a tutte le persone colpite dai gravissimi lutti».

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST E RESTA AGGIORNATO