Macabra scoperta stamane a Grisignano di Zocco in provincia di Vicenza. Il corpo senza vita di un uomo (età apparente di 30-40 anni), è stato rinvenuto all’interno dell’area di proprietà dell’a DZ Stampi, azienda di Grisignano di Zocco, la DZ Stampi. La DZ si trova in via del Lavoro 24, nella zona artigianale.
Il cadavere dell’uomo è stato scoperto dai titolari dell’azienda che, dopo la pausa natalizia, erano andati a controllare la sede. Il cadavere, in base alle prime frammentarie informazioni da parte delle forze dell’ordina, era adagiato all’interno di una tettoia chiusa da un telone e visibile dall’esterno.

 


Inizialmente l’ipotesi  più accreditata è che fosse un ladro. Ora le forze dell’ordine stanno verificando il motivo della sua presenza nell’azienda e le cause della sua morte. Si tratterebbe di un italiano. L’intrusione risalitebbe al 25 dicembre. La zona è stata transennata: sul posto stanno lavorando i carabinieri di Grisignano con i colleghi del nucleo investigativo di Vicenza.
PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE CURIOSE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST E RESTA AGGIORNATO