Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



 
Schio – Domenica 30 aprile alle 9 una pattuglia della Polizia Locale dell’Alto Vicentino ha constatato l’imbrattamento con una notevole quantità di escrementi e fango di via Maestri del Lavoro.
Immediatamente è stata attivata la ditta “Sicurezza e Ambiente” per un primo intervento e la messa in sicurezza dell’importante arteria stradale. Nei minuti successivi, riferisce la polizia locale, iniziavano a pervenire alla centrale operativa della polizia locale molteplici segnalazioni da parte di privati cittadini, che riferivano il transito di un gregge molto numeroso, senza che i pastori si preoccupassero di ripulire la strada dopo il passaggio degli animali.
Grazie alle tracce, fin troppo evidenti, il gregge è stato trovato in un’area campestre di via Piccoli di Schio, in frazione di Magrè. Il gregge, composto da circa 1.000 pecore e agnelli, da 20 asini, era gestito da un allevatore di San Vito di Leguzzano, da un dipendente e da 4 cani pastori.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE




Al titolare venivano immediatamente contestate tutte le  infrazioni previste dal Codice della Strada e dal Regolamento Comunale, per avere imbrattato via Maestri del Lavoro, via Mantova, via Padova, via Comuni, via Roma, via Cimitero Vecchio e via Piccoli, per un importo complessivo di circa 400,00 euro. Il medesimo dovrà inoltre pagare le spese sostenute per la pulizia e la messa in sicurezza delle strade imbrattate.
Inoltre verrà inoltrata una segnalazione all’INPS per verificare la regolarità del rapporto d’impiego del pastore, un giovane 20enne di origine senegalese, residente a Schio.

Il titolare dell’allevamento si giustificava asserendo che sono momenti difficili per la pastorizia, anche a causa della diminuzione delle vendite nel periodo pasquale Cristiano, solo in parte compensate dall’aumento degli acquisti da parte degli immigrati di religione Musulmana.