Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



“Maltratta per anni moglie e figli: arrestato dai Carabinieri di Romano d’Ezzelino”
I Carabinieri di Romano d’Ezzelino hanno tratto in arresto M.V., 59enne di Cassola, applicandogli la misura della custodia cautelare in carcere a seguito di reiterati e violenti maltrattamenti durati per quasi 18 anni.
Anni di maltrattamenti sempre nascosti dalla moglie e dai figli dell’arrestato, nella speranza che l’atteggiamento del “padre padrone” potesse cambiare. Ma come sempre ripetuto dai Carabinieri in occasione degli incontri con la popolazione, è necessario denunciare gli abusi subiti con immediatezza per potervi porre rimedio.
All’atto dell’ennesimo sopruso, nel febbraio scorso, vengono chiamati proprio i Carabinieri di Romano d’Ezzelino che riescono a convincere la donna ad esplicitare con sicurezza quanto subito negli anni: emerge un quadro di abusi pluriennali, di sofferenze fisiche e psicologiche, con contorni di alcolismo.
PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

Questo impone ai militari di richiedere immediatamente una prima ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle parti offese. Ma neppure questo primo intervento sortisce effetto, tanto che M.V. continua a cercare di violare le prescrizioni, venendo però marcato stretto dai Carabinieri di Romano d’Ezzelino.
L’epilogo della vicenda si ha il 29 maggio, dove di fronte all’ennesima violazione i Carabinieri di Romano d’Ezzelino ricevono dall’Autorità Giudiziaria un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che viene eseguita con immediatezza.
Ancora una volta la denuncia consapevole ha consentito ai Carabinieri di infrenare una condotta dai potenziali esiti devastanti e di liberare da sofferenze quasi ventennali una famiglia in difficoltà.