Mentre le polveri sottili (Pm10 e Pm2.5) mantengono livelli altissimi, il meteo arriva in soccorso con le prime vere precipitazioni dell’anno. Finisce il periodo di siccità e per i prossimi giorni, secondo le previsioni Arpav, una situazione di instabilità interesserà tutta la regione. Ecco le previsioni per pianura e montagna.

Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



PIANURA

Evoluzione generale
Correnti umide di origine atlantica portano un periodo in cui prevale la copertura nuvolosa, fino al transito di una depressione previsto per lunedì; avremo alcune fasi di precipitazioni, con limite della neve in abbassamento da quote medio-alte a quote medio-basse; schiarite sparse più probabili nelle prime ore di domenica e nella giornata di martedì.
Il tempo oggi
Venerdì 3
Previsioni per il pomeriggio/sera di oggi. Cielo in prevalenza coperto; riduzioni della visibilità, in particolare dopo il tramonto; piogge sulle zone meridionali deboli e da locali a sparse, altrove da deboli a moderate e da sparse a diffuse specie nel pomeriggio; sarà possibile qualche occasionale rovescio; temporanei rinforzi di vento dai quadranti meridionali sulla costa, che sulle zone più a sud sono associati a qualche schiarita con locale aumento delle temperature diurne.
Tempo previsto
sabato 4. Molto nuvoloso, con copertura almeno inizialmente estesa e qualche schiarita più probabile alla sera; sarà possibile qualche fase di riduzione della visibilità specie fino al mattino.
Precipitazioni. Probabilità nel complesso alta (75-100%) per piogge da sparse a temporaneamente diffuse, specie nel pomeriggio sulle zone centro-orientali, dove inoltre sarà possibile qualche locale rovescio.
Temperature. Stazionarie o in locale contenuta diminuzione.
Venti. Dapprima deboli e poi moderati, anche tesi alla sera, con direzione variabile.
Mare. Da poco mosso a mosso, con aumento del moto ondoso più significativo al largo.

domenica 5. Nella prima parte della giornata irregolarmente nuvoloso, con degli spazi di sereno nonchè possibili locali nebbie; in seguito, da molto nuvoloso a coperto.
Precipitazioni. Probabilità di piogge in aumento a partire dalle zone meridionali, da bassa (5-25%) nelle prime ore, fino a risultare in serata alta (75-100%).
Temperature. Prevarrà un contenuto calo, specie riguardo ai valori minimi; possibili gelate nelle ore più fredde.
Venti. Nelle prime ore deboli di direzione variabile, poi da moderati a tesi in prevalenza dai quadranti nord-orientali.
Mare. Mosso, salvo risultare temporaneamente poco mosso al mattino sottocosta.

Tendenza
lunedì 6. Cielo in genere coperto almeno fino al pomeriggio, quando potrà iniziare ad affacciarsi qualche parziale schiarita; piogge all’inizio abbastanza diffuse, poi via via più rade a partire dalle zone pedemontane; temperature in contenuto aumento; fasi di rinforzo di vento da nord-est.
martedì 7. Cielo parzialmente nuvoloso, in genere senza precipitazioni; le temperature minime subiranno una contenuta diminuzione, le massime saranno stazionarie o in contenuto aumento; fasi di rinforzo di vento da nord-est soprattutto sulle zone costiere. Previsore:AB.

PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE




MONTAGNA
Il tempo oggi
venerdì 3
Previsioni per il pomeriggio di oggi. Tempo in parte perturbato con cielo coperto e fenomeni generalmente deboli, eccetto nelle ore centrali della giornata, durante le quali sono a tratti moderati. Il limite della neve oltre i 1700/1800 m sulle Prealpi e sui 1500/1600 m sulle Dolomiti tenderà ad abbassarsi nel pomeriggio/sera fino sui 1100/1300 m sui settori settentrionali e 1200/1400 m sulle Prealpi. Gli apporti odierni saranno di 2-10 mm sulle Dolomiti e 5-15 mm sulle Prealpi con altrettanti cm di neve sopra i 1800/2000 m. Clima ancora piuttosto mite, anche se tenderà a rinfrescare al pomeriggio. Venti moderati/tesi da Sud-Ovest in quota.
Tempo previsto
sabato 4. Tempo da variabile a perturbato con cielo da molto nuvoloso a coperto, salvo brevi schiarite serali. Residui fenomeni notturni e qualche sporadica precipitazione in mattinata. Al pomeriggio nuova fase di maltempo, breve ma assai marcata. Alla sera esaurimento dei fenomeni. Clima più freddo ed ancora uggioso.
Precipitazioni. Probabilità media al mattino (40/60%) e di nuovo molto alta (90/100%) al pomeriggio/ per precipitazioni piuttosto diffuse, il calo termico consentirà alla neve di scendere fino sui 1000/1200 m al mattino ed 800/1000 m nel corso del pomeriggio, localmente a quote più basse nelle valli dolomitiche più chiuse in relazione all’intensità dei rovesci (anche 600 m). Sono previsti in poche ore 10/15 mm, localmente fino 20 mm tra Prealpi e Dolomiti meridionali con altrettanti cm di neve sopra i 1200/1400 m.
Temperature. In generale lieve diminuzione a tutte le quota. Su Prealpi a 1500 m min -2°C max 0°C, a 2000 m min -4°C max -2°C. Su Dolomiti a 2000 m min -5°C max -3°C, a 3000 m min -11°C max -8°C.
Venti. Nelle valli generalmente deboli di direzione variabile con rinforzi alla sera; in quota perlopiù moderati da Sud Sud-Ovest, in temporaneo rinforzo fino a tesi alle quote più alte, a 10-20 km/h a 2000m, a 20-40 km/h a 3000 m.
domenica 5. Tratti soleggiati, anche ampi, nella prima parte del giorno, eccetto nubi basse su alcuni settori prealpini. Ma già in mattinata il cielo tenderà ad annuvolarsi fino a risultare coperto al pomeriggio/sera, quando vi saranno nuovi fenomeni, a partire dalle Prealpi ed in estensione alle Dolomiti. Clima fresco e debole escursione termica diurna.
Precipitazioni. Probabilità bassa al mattino (0/10%), poi in aumento fino ad alta (70/80%) per precipitazioni dapprima sparse, anche diffuse tra il tardo pomeriggio e la sera. Saranno perlopiù deboli e solo a tratti moderate sulle Prealpi. Il limite della neve sarà sugli 800/900 m, anche a quote più basse in tarda serata. Sono previsti 5-10 mm di pioggia con altrettanti cm di neve sui 1000 m.
Temperature. In ulteriore generale lieve diminuzione a tutte le quote, anche sensibile le minime nelle valli. Su Prealpi a 1500 m min -3°C max -2°C, a 2000 m min -5°C max -4°C. Su Dolomiti a 2000 m min -6°C max -4°C, a 3000 m min -11°C max -9°C.
Venti. Nelle valli generalmente deboli di direzione variabile; in quota perlopiù moderati da Sud Sud-Ovest, a 5-15 km/h a 2000m, a 20-35 km/h a 3000 m.
Tendenza
lunedì 6. Residuo maltempo tra la notte ed il mattino con deboli e diffuse precipitazioni, nevose oltre i 700/900 m. Al pomeriggio esaurimento dei fenomeni ed attenuazione della nuvolosità con primi rasserenamenti a partire da Nord-Ovest. Temperature minime in calo in quota e in lieve ripresa nelle valli, massime in leggero aumento. Venti da deboli a moderati dai quadranti settentrionali in quota e qualche episodio di Foehn nelle valli al pomeriggio/sera.
martedì 7. Tempo in prevalenza soleggiato con cielo sereno al mattino e probabile velature al pomeriggio/sera. Temperature minime in calo e massime in lieve ripresa. Venti da deboli a moderati dai quadranti settentrionali in quota.
da Nord-Ovest in quota.