OLYMPUS DIGITAL CAMERA

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST



Una reazione certamente poco elegante e violenta. Ma l’episodio di cui è protagonista un imprenditore agricolo di Adria (Rovigo) è senza dubbio tragicomico. I fatti risalgono al 2008 ma il caso è più che mai attuale perché l’uomo è finito ora sotto processo. Da tempo era nel mirino di Equitalia tanto che quando lo chiamavano per chiedere di ripianare il debiti rispondeva male al telefono, invitandoli a non farsi più vivi. Quando il funzionario di Equitalia si è presentato alla sua porta gli ha sferrato un violento calcio ai testicoli.
Ora l’uomo è sotto processo per lesioni personali, furto e minaccia. Non mancano le reazioni si sostegno nei confronti dell’agricoltore da parte del web, che alla parola Equitalia si infiamma.
L’esattore di Equitalia si era presentato a casa del rodigino per avviare la procedura di pignoramento di alcuni beni per le tasse non pagate. Non solo lesioni personali quindi, ma anche di furto e minaccia, perché in preda all’ira avrebbe sottratto al funzionario Equitalia il cellulare di servizio, intimandogli di non tornare più a casa sua.