ECCO LE PREVISIONI METEO PER LA PIANURA VENETA A CURA DELL’ARPAV
Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Tutti aspettavano un ritorno dell’estate in Veneto, ma la regione è sotto la pioggia, mentre si registra qualche centimetro di neve sulle Dolomiti sopra i 1600-1700 metri. Le temperature minime, secondo il centro meteo di Arabba (Belluno), sono 10-11 gradi sotto la media stagionale, con lo zero termico a 1700-1900 metri d’altitudine, ma nel corso della giornata il tempo è in miglioramento, con la progressiva cessazione delle precipitazioni. Da domani dovrebbe tornare il sereno almeno fino a venerdì. Anche per il fine settimana, secondo i dati meteo attuali a disposizione, il tempo dovrebbe essere discreto (a seguire le previsioni…)




Evoluzione generale
Una vasta depressione con aria fresca transita dall’Europa centro-settentrionale a quella sud-orientale, portando sul Veneto molte nubi con fasi di precipitazioni nella giornata di martedì, in diradamento da ovest; un successivo promontorio anticiclonico porterà decisi rasserenamenti, salvo una variabilità residua mercoledì, con ripresa dell’escursione termica diurna; a fine periodo un lieve cedimento del promontorio porterà più che altro contenuti aumenti della nuvolosità, con clima un po’ meno fresco.
Il tempo oggi
martedì 19
Previsioni per il pomeriggio/sera di oggi. Cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto, salvo parziali schiarite di carattere locale, più probabili ad ovest; temperature diurne molto sotto la norma; precipitazioni da diffuse a sparse, in diradamento da ovest, con possibili locali rovesci specie in pianura e limite delle nevicate sui 1600-1900 m o localmente un po’ più in basso; a fine evento saranno possibili quantitativi di precipitazione localmente consistenti, specie su costa e zone adiacenti; vento significativo sulla costa e soprattutto in quota, dai quadranti settentrionali, con episodi di Foehn in alcune valli montane e località pedemontane.
Tempo previsto
mercoledì 20. Variabilità residua, con un cielo che in prevalenza da nuvoloso diverrà poco nuvoloso; nelle prime ore, sarà possibile qualche locale riduzione della visibilità sulla pianura nord-orientale.
Precipitazioni. Generalmente assenti, salvo una probabilità nulla o molto bassa (0-5%) di qualche locale piovasco o breve occasionale rovescio, più che altro in pianura.
Temperature. Minime senza notevoli variazioni sulle zone costiere e in alta quota, in contenuto calo altrove; massime in aumento localmente anche sensibile.
Venti. In quota nelle prime ore forti specie sulle Dolomiti e per il resto da tesi a moderati, dai quadranti settentrionali; altrove perlopiù deboli di direzione variabile salvo qualche temporaneo moderato rinforzo dai quadranti settentrionali su alcune zone pianeggianti e soprattutto qualche episodio di Foehn in alcune località vallive o pedemontane.
Mare. Il settore meridionale inizialmente mosso e poi poco mosso, quello settentrionale da poco mosso a quasi calmo. 

giovedì 21. Cielo sereno o poco nuvoloso, salvo locali modesti addensamenti di carattere locale un po’ più probabili in mattinata a sud-est.
Precipitazioni. Assenti, salvo una probabilità nulla o molto bassa (0-5%) di occasionali piovaschi sulla pianura sud-orientale.
Temperature. Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui varie diminuzioni delle minime sull’entroterra; le massime aumenteranno in quota, caleranno un po’ in pianura e non cambieranno molto nelle valli.
Venti. In quota moderati dai quadranti settentrionali, altrove generalmente deboli di direzione variabile a parte locali moderati rinforzi da nord-est in mattinata sulle zone pianeggianti.
Mare. A tratti quasi calmo e a tratti poco mosso, specie in mattinata. 

Tendenza
venerdì 22. Cielo da sereno a poco nuvoloso, con ingresso anche di qualche nube medio-alta dal pomeriggio, senza precipitazioni; le temperature in quota aumenteranno, altrove subiranno contenute variazioni di carattere locale riguardo ai valori minimi e in prevalenza un lieve aumento riguardo a quelli massimi.
sabato 23. Cielo da poco a parzialmente nuvoloso, con bassa probabilità di precipitazioni; per le temperature prevarrà un contenuto aumento, specie riguardo ai valori minimi (a seguire: previsioni per la montagna…)




MONTAGNA

Evoluzione generale
Martedì l’asse di una attiva saccatura transita sulla montagna veneta, portando fenomeni ed un calo termico. Da mercoledì la depressione nel frattempo isolatasi si muoverà verso Est; nonostante una residua circiolazione ciclonica il tempo migliorerà decisamente per l’ingresso di correnti settentrionali di aria asciutta, inizialmente alquanto fresca. Tra giovedì e venerdì il lento colmarsi della depressione e il suo ulteriore allontanamento verso Est consentiranno un’avvezione di aria un po’ più mite in un contesto di tempo stabile, che perdurerà anche sabato, nonostante il possibile riavvicinamento della depressione dai Balcani.
Il tempo oggi
martedì 19
Previsioni per il pomeriggio di oggi. Tempo in miglioramento con cessazione dei fenomeni dalle Prealpi occidentali, un po’ più duraturi sulle zone orientali, con qualche rovescio possibile fino a metà pomeriggio (30/50%), con limite delle deboli nevicate a 1600/1800 m. La nuvolosità rimarrà tuttavia piuttosto estesa fino a sera, con prime schiarite solo nelle ore notturne. Clima molto fresco per la stagione. Venti settentrionali sostenuti in quota con episodi di Föhn nelle valli e sulle dorsali prealpine.
Tempo previsto
mercoledì 20. Al mattino probabili nubi medio-alte stratificate, in graduale diradamento e allontanamento verso Est, con tempo sempre più soleggiato, specie nel pomeriggio ed in serata, quando il cielo si presenterà perlopiù sereno. Clima ancora decisamente fresco per il periodo, inizialmente anche ventoso.
Precipitazioni. Assenti (0%).
Temperature. Minime in calo nelle valli, registrate alla sera in caso di copertura nuvolosa e Föhn nella notte precedente, stazionarie in quota; massime in ripresa. Su Prealpi a 1500 m min 3°C max 9°C, a 2000 m min 0°C max 5°C. Su Dolomiti a 2000 m min -1°C max 4°C, a 3000 m min -6°C max -4°C.
Venti. Nelle valli moderati, con raffiche di Föhn in attenuazione; in quota in attenuazione da tesi/forti a moderati settentrionali, a 15-40 km/h a 2000 m, 30-75 km/h a 3000 m.
giovedì 21. Tempo bello con cielo pressochè sereno ovunque, al più temporaneamente poco nuvoloso nelle ore centrali, con clima fresco, specie al primo mattino, quando si potranno avere gelate o brinate in molti fondovalle dolomitici, più mite di giorno. 
Precipitazioni. Assenti (0%).
Temperature. Minime in calo nelle valli, in aumento in quota; massime stazionarie nelle valli, in aumento in quota. Su Prealpi a 1500 m min 5°C max 10°C, a 2000 m min 3°C max 6°C. Su Dolomiti a 2000 m min 0°C max 7°C, a 3000 m min -4°C max -1°C.
Venti. Nelle valli deboli di direzione variabile; in quota deboli/moderati da Nord Nord-Ovest, a 5-20 km/h a 2000 m, 10-30 km/h a 3000 m.
Tendenza
venerdì 22. Tempo sempre ben soleggiato, con cielo sereno al mattino, sereno/poco nuvoloso al pomeriggio/sera per il transito di sottili nubi alte e per qualche modesto addensamento locale. Ancora molto fresco al primo mattino, con temperature diurne in rialzo, specie in quota.
sabato 23. Tempo in parte soleggiato con qualche addensamento a ridosso dei rilievi un po’ più consistente dei giorni precedenti, ma con rischio molto basso di precipitazioni. Lieve rialzo termico.