usa

PER ESSERE AGGIORNATO ADERISCI AL GRUPPO FACEBOOK “NOTIZIE VENETE” OPPURE VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI VENETIANPOST



Sono stati convalidati gli arresti per tutti i 13 militari americani protagonisti, l’altra notte,di una rissa fuori da una discoteca di Bassano.L’udienza del processo è stata fissata al 12 maggio, per entrare nel merito e consentire a chi lo deciderà di patteggiare la pena. E’ l’esito della prima udienza del rito direttissimo nei confronti dei 13 soldati della caserma ‘Ederle’ di Vicenza arrestati dopo una zuffa scoppiata all’esterno della discoteca Liv. Secondo una prima ricostruzione, una prima lite era scoppiata all’interno del locale, fra una quindicina di americani e un gruppo di africani. Nel parapiglia un militare è stato accoltellato alla schiena (prognosi 30 giorni) e a quel punto i suoi commilitoni hanno cercato vendetta. Alla fine della rissa il bilancio è stato di 4 americani e 2 africani feriti, il più grave dei quali è stato giudicato guaribile in 21 giorni. Sono intervenuti i carabinieri con numerose pattuglie, e con il supporto della Military Policy della Ederle e il Commissariato.(fonte Ansa)