20161101_193708
span style=”color: #000080;”>Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



C’era anche una Fiat ‘Panda’ rubata lo scorso 7 novembre all’ex campione di sci alpino Alberto Tomba tra le due automobili di cui disponeva una banda di malviventi romeni arrestata la scorsa notte dai carabinieri di Bassano (Vicenza). La ‘Panda’ era stata rubata a San Lazzaro di Savena (Bologna), luogo di residenza di Tomba: quest’ultimo è stato avvisato telefonicamente dai militari della cittadina del Grappa. Tomba, che aveva denunciato personalmente la sparizione della vettura lo stesso giorno del furto, ha manifestato soddisfazione ed ha ringraziato per il ritrovamento dell’auto gli ex colleghi dell’Arma. Alberto Tomba, durante la sua attività di sciatore, ha rappresentato infatti i colori del Gruppo Sportivo dei Carabinieri, da cui si è congedato nel 1996 . Ora il campione dovrà recarsi a Bassano per recuperare la sua Panda.
   

PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE