Poco dopo le 13 di sabato, i vigili del fuoco sono intervenuti in via San Daniele a Chiuppano per la verifica della statua di San Michele Arcangelo probabilmente colpita da un fulmine questa mattina.  A chiamare per la verifica il sindaco del Comune in quanto si vedeva del fumo provenire uscire dall’interno della statua. La scultura di legno di San Michele Arcangelo ricoperta di lamierino alta circa un metro e mezzo è posta sulla sommità del campanile di 54 metri. La statua è stata monitorata dai vigili del fuoco con una termocamera, la quale ha rilevato ancora del calore all’interno dell’opera. Per poter operare in sicurezza è stato deciso l’intervento di una piattaforma aerea privata per lo smontaggio della statua dal piedistallo. Le operazioni avranno inizio appena arriverà il mezzo d’opera.