Parroci e sesso a Padova, lo scandalo si sposta anche sui Colli


Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Non accenna a placarsi il clamore mediatico attorno alla canonica di San Lazzaro a Padova, al centro di una delle vicende più pruriginose degli ultimi anni in Veneto. In confronto, il film ‘La moglie del prete’ con Mastroianni e Loren (girato fra Padova e i Colli Euganei) è una favola naif. Centrale la figura di don Andrea Contin, ma ora entra in scena anche un altro attore, molto noto nell’ambiente ecclesiastico e non solo. Si tratta di don Roberto Cavazzana, parroco di Carbonara, frazione di Rovolon sui Colli Euganei. Secondo quanto riporta il Mattino di Padova, il prete avrebbe ammesso rapporti sessuali con l’ex amante di don Andrea Contin, che in quelle occasioni avrebbe fatto da voyeur.
Don Roberto è noto già da qualche anno. Nell’autunno 2013 era stato padre spirituale di Belen Rodriguez in occasione del matrimonio con Stefano De Martino. Avrebbe dovuto celebrarne le nozze ma si defilò dopo il clamore mediatico legato a quell’evento. Don Roberto è descritto come un parroco dinamico, giovanile ed amato dai giovani.
A fare il suo nome la 49enne padovana che ha presentato la denuncia lo scorso 6 dicembre con la quale ha svelato quanto accadeva a San Lazzaro. Don Roberto, interrogato venerdì scorso, ha ammesso ma non è per ora indagato. Non sarebbero emersi, infatti, almeno per ora, scambi di denaro.
Dall’indagine sarebbe emerso che don Andrea, indagato per violenza privata e favoreggiamento della prostituzione, guardava e forse filmava quanto accadeva.
La donna, che è impiegata in un ufficio pubblico, separata con un figlio, sarebbe stata pestata quando cercava di sottrarsi alle richieste dell’ex parroco di San Lazzaro. Vi è il sospetto che Contin l’abbia ‘ceduta’ a partner occasionali con annunci su bakeka.it, annunci69.it, scambiomoglie.it. Sempre secondo quanto denunciato dalla donna, il rapporto sarebbe iniziato nel giugno del 2011 e don Andrea le avrebbe proposto di fare un figlio.

strong>PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

Gli inquirenti voglio accertare sono altri viaggi in Croazia, nella penisola Istriana a Novigrad o Cittanova e a Lovran. Inoltre vi sarebbero anche pernottamenti in un agriturismo vicino a Grumolo delle Abbadesse nel Vicentino per gli scambi di coppia, nei quali Contin si recava con l’amante.
Contin, presentandosi come ‘avvocato’ avrebbe inoltre frequentato varie volte il resort trissinese Ca’ Masieri. Secondo quanto emerso dalle cronache, infatti, in più occasioni il religioso si sarebbe recato nel ristorante con una delle sue amanti, quella che ha sporto denuncia.