Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Operazione “Natale sicuro” Con l’approssimarsi delle festività natalizie, i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Padova hanno intensificato i controlli a tutela dei consumatori, confermando la costante azione di prevenzione e repressione del commercio di prodotti non sicuri. La capillare conoscenza del territorio e l’attento monitoraggio dei militari hanno permesso di individuare una serie di attività commerciali con sede nella provincia di Padova che, a più livelli nella filiera di importazione e distribuzione, immettevano sul mercato luminarie natalizie, destinate ad addobbare alberi e balconi, considerate potenzialmente nocive e pericolose per la sicurezza e la salute dei consumatori. In particolare, sono stati individuati 2 diversi punti di distribuzione al pubblico gestiti da commercianti italiani (ubicati nei comuni di Vigonza ed Albignasego) che, in violazione delle vigenti norme in materia di sicurezza prodotti, commercializzavano catene luminose prive dei requisiti minimi di tracciabilità del prodotto e con una marcatura “CE” non conforme agli standard richiesti, proprio a tutela dei consumatori. Parallelamente, dalle ricerche eseguite sul campo e dalla disamina dei documenti acquisiti, i finanzieri hanno ricostruito la filiera di distribuzione sino all’individuazione dell’importatore di etnia cinese, attivo da anni a Padova, con buona parte dei clienti in tutto il nord-est. Le operazioni di servizio hanno portato al sequestro di oltre 30.000 catene luminose che, se immesse in commercio, avrebbero prodotto profitti per circa 500.000 euro. Grazie alla collaborazione della locale Camera di Commercio, sono in corso le procedure di analisi in laboratorio dei prodotti sequestrati al fine di verificare il rispetto delle norme previste in materia di “materiale elettrico” e di “divieto di impiego di materiali nocivi nella produzione di apparecchi elettrici ed elettronici”. PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE

La commercializzazione di luminarie natalizie della specie di quelle sequestrate, il cui punto di forza risiede principalmente nei prezzi decisamente competitivi, può rappresentare un pericolo per la sicurezza e la salute dei consumatori, nonché per il corretto funzionamento del mercato, a svantaggio dei commercianti che rispettano le regole.