OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per essere aggiornati sulle notizie e le curiosità del Triveneto iscriviti al gruppo “VENETO NOTIZIE”, oppure clicca ‘mi piace’ sulla pagina Facebook di VENETIANPOST



Non bastavano i colombi, i carri armati di carta, le crociere a bordo piazza. Ora arriva anche il drona. Un turista voleva fare delle riprese aeree di Piazza San Marco (cosa peraltro vietata con i droni) ma ha perso il controllo del drone che è caduto poco lontano da una pattuglia della polizia municipale che stava svolgendo servizio di sorveglianza. Il fatto è accaduto ieri sera ed è stato reso noto oggi dalla polizia locale. Il drone, del peso di circa due chilogrammi, è caduto in una zona dove non c’erano persone. Lo strumento è stato sequestrato al fine di tentare di risalire al proprietario. Il ‘caso’ si è risolto quando oggi un turista americano si è presentato per recuperare il mini velivolo ed è stato multato perché l’utilizzo dei droni a Venezia è vietato. Gli atti sono stati trasferiti alla Procura. Il drone era stato fatto librare in aria dalla Punta della Dogana, dall’altro lato del Bacino di San Marco, per fare delle riprese aeree della parte più suggestiva e nota della città. Dopo aver attraversato il canale, il mezzo sarebbe sfuggito al controllo dei comandi ed è caduto. PER ESSERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: VENETO NOTIZIE